Scuole Elementari "O. Marelli" - "G. Rodari" - "Via S. Giuseppe" 1° Circolo Cantł (CO)

Vita da legionari

 

Il legionario, ogni anno, prestava giuramento di fedeltą e veniva addestrato a marciare, ad allestire l'accampamento e a maneggiare le armi.

 

Nelle vicinanze del loro accampamento sorgeva un villaggio. Ai soldati era ufficialmente vietato sposarsi, ma molti di loro avevano nel villaggio moglie e figli.

 

Ogni legionario svolgeva regolari turni di guardia per difendere il campo.

I soldati trascorrevano il loro tempo libero alle terme del campo.

 

 

I legionari adoravano il dio Mitra in grotte o templi sotterranei.

 

All'atto del congedo i soldati ricevevano un premio in denaro oppure un pezzo di terra e si stabilivano nei luoghi in cui avevano prestato servizio.

 
 

Una coorte

La legione

 

L'accampamento diventa cittą

L'esercito romano costruiva un accampamento di forma quadrata o rettangolare, con due vie principali che si tagliavano ad angolo retto: il CARDO e il DECUMANO. Al centro c'erano le tende dei generali e l'altare per i sacrifici agli dči.

Torino, Vienna, Londra e Colonia sono nate dove sorgevano accampamenti romani. Ancora oggi il centro di queste cittą conserva la caratteristica forma dell'accampamento romano.